25 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News

Svizzera sempre più la cassaforte del mondo: custodisce 2040 miliardi

03-02-2015 19:16 - News
"Nonostante tutti gli schiaffi che ti sei preso hai sempre una buona cera". Sembrerebbe calzare a pennello per la piazza finanziaria svizzera, che si conferma in ottima salute benché abbia dovuto fronteggiare traversie non indifferenti, la vecchia gag dei Brutos risalente al mitico Carosello. In effetti, stando ai dati diffusi dalla società di revisione Deloitte, le banche elvetiche anche nel 2014 sono risultate nettamente in testa a livello planetario in quanto all´ammontare dei capitali gestiti. Stiamo parlando di 2040 miliardi di dollari, con un aumento del 14 per cento, rispetto al 2013. E´ come se nel suo scrigno, Berna tenesse tutto il debito italiano quotato. Seguono, al secondo posto, gli istituti di credito del Regno Unito, con 1700 miliardi, mentre quelli americani figurano al terzo, con 1440 miliardi.

Da rilevare che, pure i britannici che gli americani, hanno visto aumentare il totale dei capitali in gestione. I primi del 13 per cento, i secondi del 28. Ben più consistente, per contro, la crescita della piazza di Hong Kong, che con 640 miliardi registra un incremento del 142 per cento. Tornando alla Svizzera, dopo l´emorragia di miliardi per le multe pagate negli Stati Uniti e in Francia, l´assottigliamento di depositi in seguito all´abbandono del segreto bancario e alla conseguente regolarizzazione dei depositi di molti clienti esteri, il risultato certificato da Deloitte sembra quasi sorprendente.

"In realtà non lo è, in quanto le banche elvetiche hanno proseguito, pure lo scorso anno, la loro penetrazione in Asia e Nordamerica, ovvero nelle zone che producono più ricchezza", spiega il professor Giovanni Barone Adesi, docente di Finanza all´Università della Svizzera Italiana di Lugano. Stiamo parlando di capitali puliti? "Assolutamente sì, perché le banche svizzere hanno orma, rinunciato del tutto al nero, dopo le pesanti lezioni impartite loro dalla giustizia statunitense".

A parte Hong Kong, rivolta prioritariamente al mercato cinese, una piazza che potrebbe competere con la Svizzera è Singapore, dove pure l´aumento di capitali gestiti dagli istituti locali è cresciuto, nel 2014, del 25 per cento, raggiungendo i 450 miliardi di dollari. Che ne pensa? "Penso che abbia ragione, però deve tenere conto che, a Singapore, le due principali banche sono Ubs e Credit Suisse". Va considerato, inoltre, che Singapore così come la Svizzera ha deciso di rifiutare i capitali non dichiarati al fisco. Quindi gli evasori sono pregati di stare distanti anche dalla città-Stato del sud-est asiatico.

In particolare a Panama e nei Caraibi, dove tuttavia i dati di Deloitte indicano una flessione del 47 per cento dei soldi in deposito. Intanto, per mantenere il proprio primato, alla Svizzera toccherà superare un´altra sfida, quella del franco forte e dell´euro debole. Molte banche, infatti, si sono ritrovate meno gonfie di soldi dopo che, il 15 gennaio, l´istituto di emissione elvetico ha deciso di abbandonare il cambio fisso tra la valuta comunitaria è quella svizzera, introdotta nel 2011 per evitare che quest´ultima si apprezzasse troppo.
Svizzerabanche svizzerecapitali


Fonte : repubblica.it
Sponsor
[]
Facebook

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Reporter e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radioreporter.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (robertoc@mediahit.it). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Reporter S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: reporter@radioreporter.it
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio